Rifugio Chiavenna – un’anno dopo

A distanza di un anno sono tornato al Rifugio Chiavenna, ai piedi del Pizzo Stella.

La giornata è molto meno soleggiata rispetto ad un anno fa, ma almeno si respira un po’. Quest’anno non vedevo l’ora di salire di nuovo al lago Nero posto 300m sopra al rifugio, l’anno scorso infatti era da poco entrato in fase di disgelo, con ancora molto ghiaccio/neve a coprirne la superficie.

Giugno 2014

Appena arrivati al rifugio decidiamo quindi di salire subito al lago in modo da essere di ritorno per il pranzo.

La situazione di quest’anno è a dir poco sconvolgente: il livello del lago è nettamente più basso (nell’ordine dei 10-15 metri) e  di neve quasi non vi è traccia.

Giugno 2015

L’inverno 2014 aveva portato tantissima neve, ma la differenza resta comunque abissale. Spero solo che questo bel lago non vada a scomparire.

Per il resto questa escursione resta sempre bellissima e adatta sia a chi ha poco allenamento sulle gambe sia a chi desidera qualcosa di più impegnativo (basta allungare l’itinerario fino al lago Nero o fino al passo dell’Angeloga per avere più di 1100 metri di dislivello).

Primi rododendri in fiore
salendo alla piana dell’alpe Angeloga
Pozza all’alpe dell’Angeloga
Lago e alpe Angeloga con il Rifugio Chiavenna sulla destra

Trovate il tracciato dell’escursione su GPSies.com:

GPSies - Rifugio Chiavenna e Lago Nero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...