Val Biandino in invernale

Settimana scorsa mi sono fatto una meravigliosa camminata alla scoperta della Val Biandino, una piccola valle laterale della Valsassina, alle pendici del Pizzo dei Tre Signori.

È stata anche l’occasione per mettere alla prova il mio nuovo acquisto, il “On Go Up 300 Walking” della Decathlon.

L’escursione parte dal centro di Introbio (585m slm), attenzione a dove parcheggiate, perchè quasi tutti i parcheggi sono con disco orario, io ho parcheggiato nel parcheggio tra via Vittorio Emanuele e via della Vittoria.

La giornata è splendida e ho modo di apprezzare la Grigna baciata dal primo sole

Alba sulla Grigna

La salita parte da via del Ceppo e dopo pochi metri inizia a seguire il corso del torrente Troggia, il quale mi accompagnerà fino all’arrivo.

Fino a quota 1000m di neve non  c’è nemmeno l’ombra, ma poi tutto diventa bianco. La neve è molto dura, quasi ghiacciata e in ben 3 tratti il sentiero è completamente coperto da vecchie slavine. In questi tratti sarebbero d’aiuto un paio di ramponcini, ma con la dovuta attenzione i rischi sono davvero minimi.

Attenzione al guado di uno dei numerosi ruscelli che si buttano nel Troggia, l’acqua sembra bassa, ma lo scarpone ci entra tutto senza problemi 😛 (fortunatamente l’ho tolto dall’acqua prima che questa potesse entrare…)

Guado del ruscello

La valle scavata dal torrente Troggia è molto stretta e suggestiva, voltandosi ci si rende perfettamente conto dell’incessante lavoro compiuto dall’acqua.

Dopo una scarpinata di circa 2h30′ a ritmo ben sostenuto finalmente la Val Biandino si mostra in tutto il suo candore. In lontananza è possibile vedere la struttura del santuario della Madonna della Neve con annesso rifugio.

La neve è davvero tanta e il paesaggio è incantevole

Il rifugio è proprio alla base di questo meraviglioso anfiteatro naturale che culmina con il Pizzo dei Tre Signori.

Il Troggia in mezzo a tutta questa neve si è scavato un vero e proprio canyon.

Tempo totale di salita: 2h45′ per un dislivello di 1028m.

La discesa segue lo stesso sentiero dell’andata e in 1h48′ sono di nuovo alla macchina.

Per godere appieno dei paesaggi consiglio di prendersela più comoda e di pianificare circa 3h30′ per la salita e non meno di 2h’00 per la discesa.

Altre foto sul mio set Flickr

Annunci

2 pensieri riguardo “Val Biandino in invernale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...