Un libro al mese: L’amico di Galileo

Vediamo di riportarmi alla pari con i mesi che ho perso:

Immagine di L' amico di Galileo

Roma 1611. Nella dimora del principe Federico Cesi si riuniscono i migliori intelletti dell’epoca. In gran segreto, perché l’Inquisizione vigila.

Sorveglia particolarmente Galileo con la sua nuova invenzione, il telescopio, e uno dei suoi amici, il tedesco Johann Schreck detto Terrentius, chirurgo, botanico e farmacista. La loro sete di conoscenza li ha trasformati in nemici della Chiesa.

Sopratutto Terrentius, che esegue autopsie clandestine per carpire i segreti dell’anatomia umana. Sfuggito ad un agguato dell’Inquisizione e avendo saputo che in Cina sono gli intellettuali a detenere il potere, decide di partire.

Ma l’Inquisizione lo segue fino a quel lontano Paese… [fonte: anobii.com]

Un libro davvero bello ed avvincente, in cui non si allenta mai la tensione della trama.

Finalmente è finita!

dopo 10 mesi a sudare su libri, articoli, papers e technical report, finalmente ieri ( 22/07/08 ) ho discusso la mia tesi di laurea specialistica in ingegneria informatica!!!

Tocco

per cui adesso riprenderò a scrivere sul blog, anche se con una frequenza un po’ ridotta rispetto a come ero abituato, visto che sono attualmente sotto contratto per uno stage post-laurea…

quasi dimenticavo… 110 cum laude!!!