Linux ed il testo – parte 1

In Linux esistono moltissime utility per manipolare del testo, con questo post voglio inaugurare una serie di mini guide ai programmi più utilizzati per gestire i nostri file e/o stream di testo.

Text

Iniziamo con la visualizzazione: ci sono modi e modi per visualizzare del testo, e per ogni occasione esiste almeno un programma adatto allo scopo.

less /more /most

questi 3 programmi permettono di scorrere un testo (sia file che stream) riga per riga o pagina per pagina.

  • more: permette di scorrere il testo solo in avanti, riga per riga [premendo Invio] e pagina per pagina [premendo la barra]
  • less: (nome in puro stile *nix) permette di scorrere il testo sia in avanti sia all’indietro [usando le frecce oppure PagUp e PagDown]
  • most: ancora più potente di less, supporta i colori (ad esempio colora le pagine man)

–edit–

pg

questo programma è simile ai 3 di sopra, permette infatti di scorrere file di testo

–edit–

cat

cat permette di concatenare più file, anche non di testo (per esempio per rimontare file suddivisi in più parti con split), però può essere usato anche come semplice visualizzatore di file, ecco alcuni esempi:

cat nomefile //stampa a terminale il contenuto del file

cat nomefile1 nomefile2 //stampa a terminale il contenuto del primo file seguito dal contenuto del secondo

cat nomefile1 nomefile2 > nomefile3 //concatena il contenuto del primo file con il contenuto del secondo e li scrive nel terzo file

head / tail

questi due programmi stampano a terminale rispettivamente l’inizio e la fine del file che viene specificato. Per default stampano solamente 10 righe, per cambiare questo numero basta utilizzare l’opzione -n

LaTeX: questo sconosciuto

La videoscrittura è uno degli utilizzi del computer più diffusi, forse il più diffuso in assoluto, ma quanti si sono mai spinti oltre al primo word processor che hanno incontrato?

La stragrande maggioranza degli utenti di un computer probabilmente conosce solamente MS Word, forse i meno giovani conosceranno MS Write (o il suo successore WordPad), qualcuno avrà sentito parlare di OpenOffice.org Writer, ancora meno persone lo avranno provato, sempre meno persone lo useranno stabilmente.
Altri avranno provato prodotti commerciali o open alternativi, come WordPerfect o Abiword. Continua a leggere LaTeX: questo sconosciuto

Un libro al mese: L’arte della guerra

Eccoci all’appuntamento mensile (più o meno) con i libri, quello di questo mese è un vero classico: L’arte della guerra di Sun Tzu

Immagine di The Art of War

Questo libro, scritto circa 2500 anni fa, descrive le strategie che un buon generale deve conoscere per risultare vincitore in guerra. Per esempio:

Se il nemico perde tempo, non dargli tregua

In un’ottica più moderna questo libro è stato ripreso come “manuale per il perfetto manager”, infatti tutti i consigli e le strategie descritte nel libro possono facilmente essere riportate a situazioni tipiche dell’economia e della gestione aziendale.

Non aspettatevi di trovare chissà quali verità nascoste, la maggior parte delle affermazioni vi sembrerà banale, ma riflettendoci meglio vedrete emergere la vera saggezza tipica dei popoli orientali…

Buona lettura!

EOF

Broadcom BCM4312 (rev 02): Finalmente!

Finalmente nel ramo stabile di Portage è comparso il kernel 2.6.24, era ormai da un paio di mesi che lo aspettavo… e solo per un motivo: i moduli per le schede wireless!!!

Tux WIFI

Il mio portatile monta una Broadcom BCM4312, i driver per la famiglia BCM43xx sono presenti già da tempo nel kernel, tuttavia con il mio modello non funzionano (la periferica viene riconosciuta, il driver viene caricato ma non si riesce a connettersi ad alcuna rete), quindi fino ad una settimana fa ero costretto a passare per ndiswrapper (ed è già un miracolo che funzionasse su un sistema a 64 bit!).
Nel kernel 2.6.24 invece sono stati inclusi molti nuovi driver per schede wireless, tra cui la nuova versione per le schede Broadcom, tuttavia gentoo non si decideva a inserire il kernel in portage… ma da lunedì finalmente la mia attesa per il nuovo e rivoluzionario kernel 2.6.24 è finita!

Vediamo un po’ come far funzionare la scheda: Continua a leggere Broadcom BCM4312 (rev 02): Finalmente!

Wallpaper appena sfornato…

Prima di tutto ecco il risultato finale:

wallpaper

vediamo un po’ come farlo, ovviamente con Gimp e il nostro amato pinguino:

  • create una nuova immagine delle dimensioni che preferite e colorate lo sfondo di nero
  • impostate sia il colore di sfondo sia quello di primo piano come bianco
  • aggiungete un nuovo livello trasparente
  • selezionate il filtro “Filtri->Render->Natura->Fiamme” e cliccate su “modifica”
  • premete il pulsante “Casualità” fino a quando ottenete un risultato accettabile, quindi date l’Ok
  • Nella finestra dell’effetto impostate “Densità campionamento” al massimo e modificate Brillantezza/Contrasto/Gamma come preferite
  • Nella tab “Camera” impostate lo zoom e la posizione come preferite (ad esempio spostate tutto a destra)
  • Date l’ok
  • Selezionate “Bilanciamento colore dal menù “Colori” e colorate il disegno di rosso
  • create un nuovo livello e ripetete i passi (questa volta colorando il disegno di blu)

Eccovi il vostro nuovo e fiammante (è proprio il caso di dirlo) sfondo!

La guida originale in inglese la trovate qui

EOF