Internet a 64 bit

Tutti quelli che hanno, o hanno provato una distro a 64 bit saranno incappati nel classico problema dei plugin per i browser, infatti alcuni tra i plugin più necessari (cioè i plugin per le tecnologie “extra-html” più utilizate nei siti web) spesso vengono rilasciati solamente a 32 bit (ed essendo a codice chiuso non si possono ricompilare)

pdf flash java

vediamo un po’ quali alternative noi utilizzatori di sistemi a 64 bit abbiamo:

  1. Non visualizzare contenuti in questione… per questa soluzione non dovete fare niente, il vostro sistema va benissimo così com’è
  2. Installare un browser a 32 bit: potete installare un browser precompilato a 32 bit (per esempio firefox) e quindi installare tutti i plugin che vi servono seguendo la procedura standard (la stessa dei sistemi a 32 bit). Questa soluzione è abbastanza indolore, i difetti maggiori sono dovuti al fatto che dovete installare anche un certo numero di librerie a 32 bit (tra cui una jvm per java) oltre al browser ed ai plugin. I plugin per java e flash funzionano perfettamente, mentre ho riscontrato qualche problema con quello per i pdf (ma basta scaricare i pdf azichè aprirli nel browser).
  3. Utilizzare un browser a 64 bit ed installare nspluginwrapper per poter utilizzare i plugin a 32 bit (io l’ho testato con il plugin di flash, vedi questo post, oppure questo per ulteriori info), per il plugin di java invece basta installare la jvm blackdown (il progetto è chiuso, ma la jvm è ancora reperibile, anche se è ferma alla 1.4), che fornisce un plugin anche per sistemi a 64bit. Questa soluzione è più pulita poichè non porta all’installazione di pacchetti precompilati a 32 bit, tuttavia ho riscontrato alcuni malfunzionamenti con il plugin di flash (tenendo aperto per molto tempo firefox il plugin smette di funzionare).
  4. Per flash si può provare ad utilizzare gnash, il player opensource (che però è ancora in alfa release), mentre per java esiste IcedTea, un progetto che ha come scopo quello di rendere compilabile la openJDK di SUN utilizzando solo tool opensource (questo permetterebbe di inserire la openJDK in molte distro). Entrambi questi progetti io non li ho provati in prima persona, quindi non posso assicurarvi niente.

4 pensieri su “Internet a 64 bit”

  1. Ottimo, da poco passato anche io ad una distribuzione 64 bit, sono sempre alla ricerca di info fresche he he he…
    Felice user Debian Lenny 64 bit

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...