Virtualizzare Linux passo per passo 1/2

In questa guida voglio spiegare passo per passo come virtualizzare Linux utilizzando VirtualBox. Visto l’elevato numero di screenshot che intendo inserire dividerò il post in 2 parti.

In informatica il termine macchina virtuale indica un software che crea un ambiente virtuale in cui l’utente può eseguire alcune applicazioni.

[…]È possibile, infatti, realizzare, tramite software, un finto computer su cui può essere eseguito un sistema operativo diverso da quello che equipaggia realmente l’elaboratore. (tratto da Wikipedia)

Quindi utilizzando software come VirtualBox è possibile fare esperienza con Linux senza rischiare di fare danni, soprattutto i futuri nuovi linux-utenti possono provare in tutta tranquillità l’installazione di linux senza mettere in pericolo i propri dati (cosa non fattibile utilizzando semplicemente delle distribuzioni live).

OK, partiamo:

  • scaricate VirtualBox per windows da qui ed installatelo (la procedura è il classico: “avanti->avanti->avanti->fine”), se richiesto riavviate il computer.
  • aprite VirtualBox:

screenshot1.jpg

  • cliccate su “Nuova”:

screenshot2.jpg

  • Cliccate su “Successivo”, inserite un nome e selezionate come sistema operativo “Linux 2.6”:

screenshot3.jpg

  • Impostate la quantità di Ram che volete riservare alla macchina virtuale, almeno 256Mb, ma se potete (se avete almeno 1 Gb di Ram) mettete 512Mb:

screenshot4.jpg

  • Selezionate “Nuovo…”, e quindi nella nuova finestra “Successivo”:

screenshot5.jpg

screenshot6.jpg

  • Selezionate “A dimensione fissa”:

screenshot7.jpg

  • Scegliete la dimensione del vostro Hard Disk virtuale (in realtà verrà creato un enorme file) e cliccate sull’icona gialla a destra del nome:

screenshot8.jpg

  • Scegliete dove creare il vostro disco virtuale e dategli un nome, quindi cliccate su “Salva”:

screenshot9.jpg

  • cliccate su “Termina”:

screenshot10.jpg

Fine prima parte.

5 pensieri su “Virtualizzare Linux passo per passo 1/2”

  1. ho installato virtualbox 1.5.4 su vista
    ma avviata l’installazione di opensuse 10.2 non riesce a partizionare il file che emula il disco rigido
    come posso risolvere e procedere nell’installazione?
    siete a conoscenza di un tale problema?
    grazie

  2. ciao, che tipo di errore ti da nel partizionamento? sul sito di virtualbox viene riportata una non totale compatibilità con suse 10.2 (dice che potrebbero verificarsi dei crash della macchina virtuale, è il tuo caso?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...